Come decorare il tavolo per Natale

Come decorare il tavolo per Natale

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Quando l’atmosfera del Natale inizia a scendere e avvolge lentamente le città, tutte le finestre e le vetrine si accendono e le decorazioni prendono il sopravvento sia dentro che fuori dalle nostre case. I momenti conviviali nel mese di dicembre saranno come sempre all’ordine del giorno e la tavola pronta ad accogliere ospiti, parenti e amici sarà protagonista assoluta – assieme all’albero addobbato – di qualsiasi happening. Ecco perché è così importante porre un’attenzione extra nella disposizione delle decorazioni natalizie soprattutto sulla tavola, ricordando che i colori più indicati sono rosso, verde, bianco e oro oppure argento (questi ultimi due da usare con parsimonia). E’ da qui che si parte per lasciare poi campo libero alla fantasia, tenendo presente che oltre alla personalità di chi quella casa la vive, la tavola sarà chiamata a ‘dialogare’ anche con il resto dell’arredamento. 

Ecco come apparecchiare per non sbagliare

Ovviamente la tavola perfetta sarà anche quella apparecchiata in maniera impeccabile, quindi facciamo mente locale sul galateo del Natale in questo specifico contesto. Sottopiatto, piatto piano e piatto da antipasto dovranno essere al centro della postazione (il piatto fondo eventualmente potrà arrivare caldo dalla cucina dopo gli antipasti). Cucchiaio e coltello vanno a destra, la lama rivolta verso l’interno, mentre la forchetta va a sinistra. 

Un elegante portatovagliolo a tema angeli o stelle, chiaro richiamo all’atmosfera delle feste, sarà il tocco finale. Nella parte superiore, forchetta e cucchiaio da dessert. Lustrini a pioggia e fiocchi di neve stilizzati, assieme a classiche candele alte e profumate, potranno essere posizionati su tutta la lunghezza della tavola. Meglio se i colori che utilizzate per decorare la tavola sono anche gli stessi impiegati per addobbare l’albero. Per quanto riguarda poi la tovaglia, dovrà essere di fiandra, cotone oppure lino. I colori? Ok al bianco e al color crema, da intervallare con un runner rosso, dorato oppure decorato con disegni a tema. La cosa importante è che naturalmente si sposi al meglio con il resto dell’apparecchiatura, in particolare con i piatti

Per quanto riguarda i bicchieri, se per il vino se ne usa solo uno meglio optare per un modello non troppo grande o sottile perché si adatti alle diverse tipologie. Il flute per lo spumante sarà immancabile, ma potrà fare il suo ingresso in un secondo momento. 

Materiali, forme e colori: le cose da sapere

Sappiamo bene che quando si tratta di articoli per le feste ci sono tutta una serie di oggetti, forme e materiali che entrano in gioco e prendono possesso di ogni angolo della casa. Si comincia dal servizio buono di porcellana che viene riportato alla luce, quello con i ricami dorati ai bordi. I centrotavola in legno, le decorazioni con gli aghi di pino o agrifoglio e le palline di Natale – che richiamano quelle appese all’albero – così come anche le candele romantiche sono presenze imprescindibili. I ‘lavoretti’ dei bambini, tipicamente realizzati con le pigne e qualche disegno a tema, saranno anch’essi protagonisti. Insieme a segnaposti fai da te dove scrivere i nomi dei commensali, alle alzatine rosse o argentate assieme ad altri decori che strizzano l’occhio alla moda del momento o alla tradizione.

Carrello
Torna su