Resi e rimborsi

Diritto di recesso

13.1. Il presente articolo si applica solo ed esclusivamente qualora l’acquirente sarà qualificabile come “consumatore” ai sensi dell’art. 3, co. 1, lett. a), del D.Lgs. 6 settembre 2005, n. 206, ossia come “la persona fisica che agisce per scopi estranei all’attività imprenditoriale, commerciale, artigianale o professionale eventualmente svolta”.

13.2. L’acquirente ha in ogni caso il diritto di recedere dal contratto stipulato, senza alcuna penalità e senza specificarne il motivo, entro il termine di 14 (quattordici) giorni lavorativi, decorrente dal giorno del ricevimento del bene acquistato. Fa piena prova della data della ricezione la data riportata sulla bolla di consegna. Come stabilito dalla norma relativa (2011/83 del Parlamento Europeo), il diritto di recesso è escluso se il corrispettivo che l’acquirente ha pagato è inferiore a 50 euro.

13.3. Nel caso in cui il venditore non abbia soddisfatto gli obblighi di informazione su esistenza, modalità e tempi di restituzione o di ritiro del bene in caso di esercizio del diritto di recesso di cui all’art. 52 del Codice del consumo, il termine per l’esercizio del diritto di recesso è di 90 (novanta) giorni e decorre dal giorno del ricevimento dei beni da parte del consumatore.

13.4. Nel caso in cui l’acquirente decida di avvalersi del diritto di recesso, deve darne comunicazione al venditore a mezzo di raccomandata con ricevuta di ritorno o tramite posta elettronica all’indirizzo cakecaramella@gmail.com.

Ai fini dell’esercizio del diritto di recesso l’invio della comunicazione potrà validamente essere sostituito dalla restituzione del bene acquistato, purché nei medesimi termini. Farà fede fra le parti la data di consegna all’ufficio postale o allo spedizioniere.

13.5. La riconsegna del bene dovrà comunque avvenire al più tardi entro 30 (trenta) giorni dalla data di ricevimento del bene stesso. In ogni caso, per aversi diritto al rimborso pieno del prezzo pagato, il bene dovrà essere restituito integro e, comunque, in normale stato di conservazione. Il cliente sarà responsabile della diminuzione del valore del prodotto risultate da una manipolazione dello stesso diversa da quella necessario per stabilire la natura, le caratteristiche e il funzionamento del prodotto.

13.6. Ai sensi dell’art. 59 del Codice del Consumo, il diritto di recesso è escluso nel caso in cui la vendita abbia ad oggetto prodotti confezionati su misura o personalizzati o che per loro natura non possono essere rispediti o rischiano di deteriorarsi o alterarsi rapidamente, o beni sigillati che non si prestano a essere restituiti per motivi igienici o connessi alla protezione della salute e sono stati aperti dopo la consegna (es. generi alimentari).

13.7. Le sole spese dovute dal consumatore per l’esercizio del diritto di recesso a norma del presente articolo sono le spese dirette di restituzione del bene al venditore, salvo che il venditore non accetti di accollarsele.

13.8. Il venditore provvederà gratuitamente al rimborso dell’intero importo versato dall’acquirente entro il termine di 30 (trenta) giorni dal ricevimento della comunicazione di recesso.

13.9. Con la ricezione della comunicazione con la quale l’acquirente comunica l’esercizio del diritto di recesso, le parti del presente contratto sono sciolte dai reciproci obblighi, fatto salvo quanto previsto ai precedenti punti del presente articolo.

Shopping Cart
Torna su