Ricetta pasta frolla con farina di riso senza burro

Ricetta pasta frolla con farina di riso senza burro

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Se vuoi fare una pasta frolla più leggera e dal sapore delicato ti consiglio di seguire questa ricetta veloce e golosa. Ti spiegherò come fare la pasta frolla con farina di riso e senza burro.

Questo impasto è adatto anche per gli intolleranti al glutine e ai latticini. Un impasto delicato e friabile, facile e veloce da preparare che può essere utilizzato per fare dei golosissimi biscotti, crostate e sbriciolate buonissime come la sbriciolata di crema e fragole.

Preparazione 10 min
Riposo 30 min
Portata Dessert
Porzioni 1 crostata

Ingredienti
  

  • 250 gr farina di riso
  • 1 uovo
  • 90 gr zucchero bianco (o di canna)
  • 90 gr olio di semi di girasole
  • 1/2 bustina di lievito per dolci
  • sale (quanto basta)
  • 1 fialetta di essenza di vaniglia (facoltativo)

Procedimento
 

  • In una ciotola rompi un uovo medio intero e aggiungi lo zucchero e un pizzico di sale. Mescola energicamente per qualche minuto.
  • Aggiungi ora l'olio di semi e la fialetta di essenza di vaniglia. Se non ti piace la vaniglia puoi sostituirla con scorza di limone o arancia a tuo gusto. Questo ingrediente non è obbligatorio, serve solo ad aromatizzare l'impasto e non è indispensabile per la riuscita dell'impasto.
  • Mescola il tutto con un cucchiaio o con l'aiuto di un frullatore elettrico fino ad ottenere una crema spumosa ed omogenea.
  • Aggiungi gradualmente la farina di riso setacciata ed il lievito per dolci e continua a mescolare con un cucchiaio.
  • Quando il composto inizierà a compattarsi puoi rovesciarlo su un piano cucina, precedentemente pulito e leggermente infarinato, ed impastarlo con la punta delle dita fino a formare una palla.
  • Se l'impasto risulta ancora appiccicoso puoi aggiungere della farina per rendere il panetto omogeneo e liscio. Al contrario, se si sbriciola molto puoi aggiungere 1 o 2 cucchiaini d'acqua che dovrebbero rendere l'impasto più compatto e lavorabile.L'impasto è pronto quando è liscio e non si attacca alla superficie.
  • Avvolgi il panetto ottenuto con una pellicola trasparente per alimenti e fallo riposare in frigo per almeno 30 minuti.
  • La sfoglia è pronta per essere usata. Ora la puoi stendere con un mattarello. Una particolarità di questa sfoglia è che è leggera e chiara. Non lasciarla in forno troppo a lungo, non diventerà più scura e rischierai di bruciarla.

Note

Cottura

Puoi cuocerla in forno statico preriscaldato a 180 gradi come una normale pasta frolla. Il tempo di cottura dipende dalla ricetta per cui la vuoi utilizzare. Due idee per utilizzare la pasta frolla con farina di riso.
La prima è semplice. Potrai fare dei biscotti dando alla pasta la forma e la dimensione che preferisci. Stendi i biscotti su una teglia con carta da forno e inforna a 180° per circa 12 minuti. Con le dosi indicate, ti verranno circa 35-40 biscotti di piccole dimensioni.
In alternativa ai biscotti puoi optare per una crostata farcita a tuo piacimento, per esempio con la marmellata di mirtilli. Una volta stesa la frolla, il diametro della torta sarà di circa 22 cm. Farcisci la crostata con marmellata o crema pasticcera. Cuoci in forno statico preriscaldato a 180° per circa 35 minuti.

Metodo di conservazione della pasta frolla

La pasta frolla senza glutine si può conservare un massimo di 2 giorni in frigo coperta con pellicola trasparente. Se gli ingredienti che hai utilizzato sono tutti freschi, puoi congelarla e utilizzarla quando ne avrai bisogno.
Shopping Cart
Torna su